Gli eventi di marzo a Firenze: tradizioni, arte e gusto

Gli eventi di marzo a Firenze: tradizioni, arte e gusto

Gli eventi di marzo a Firenze

Marzo segna l’inizio della primavera ed è da sempre considerato il mese della rinascita.
Anche la città di Firenze, culla del Rinascimento, si prepara ad accogliere turisti e visitatori con una serie di eventi artistici e culturali, emblema di una forte identità che non smette mai di stupire.

Il Capodanno fiorentino in SS. Annunziata

Firenze ha festeggiato per secoli il Capodanno proprio in questo mese: il 25 marzo, giorno in cui la Chiesa celebra l’Annunciazione, fu infatti assunto come inizio del calendario cittadino. La ricorrenza è oggi ricordata con un corteo storico per le vie del centro fino alla Basilica della SS. Annunziata, dove un tempo le genti del contado si recavano a rendere omaggio all’effige della Madonna.

Nascita di una Nazione a Palazzo Strozzi

Anche i musei sembrano adeguarsi alla rinascita primaverile, presentando una nuova ed entusiasmante stagione di mostre.
Dal 16 marzo Palazzo Strozzi ospita la mostra Nascita di una Nazione, un viaggio tra arte, politica e società nell’Italia tra gli anni Cinquanta e il Sessantotto.
L’esposizione vede riunite insieme opere di artisti come Renato Guttuso, Lucio Fontana, Mario Schifano, protagonisti di un ventennio durante il quale prende forma una nuova idea di arte: dalla diatriba tra Realismo e Astrazione, passando dal trionfo dell’Arte Informale fino alle sperimentazioni del Pop e ai nuovi linguaggi dell’Arte Povera e del Concettuale.

Taste alla Stazione Leopolda

Non mancano in questo mese gli eventi gastronomici, tra i quali spicca Taste, il salone dedicato alle eccellenze del gusto: dal 10 al 12 marzo alla Stazione Leopolda si danno appuntamento i migliori operatori dell’alta gastronomia.
Per tutta la settimana la città sarà inoltre coinvolta dagli eventi di FuoriDiTaste, con un ricco programma di cene, degustazioni e spettacoli nei luoghi più famosi del gusto fiorentino.

 

Dopo la pioggia la terra
è un frutto appena sbucciato.

Il fiato del fieno bagnato
è più acre ma ride il sole
bianco sui prati di marzo
a una fanciulla che apre la finestra.

(Giorgio Caproni, Marzo)

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *